Il galateo del vero gentiluomo

Fumare un sigaro
29 Dicembre 2017
Il Coloniale
12 Gennaio 2018

Il galateo del vero gentiluomo

Un giorno domandarono a Lloyd George, primo ministro inglese tra il 1916 e il 1922, di dare una definizione di “vero gentleman“. Lo statista rispose: “È un uomo che prende lo zucchero con le mollette anche quando è solo!”. Le buone maniere, insomma, non sono un abito che s’indossa in società, ma un modo di essere che permea l’intera esistenza, in ogni contesto. Anche per chi ha avuto la fortuna di ricevere una buona educazione in famiglia può essere utile ripassare qualche regola. Stiamo parlando di regole di buona creanza che un fumatore gentiluomo non può ignorare e che vanno aggiornate con il passare del tempo. Mutano le abitudini, cambiano gli stili di vita, e anche i nostri comportamenti devono essere in linea con i tempi.
David Llyod George

David Lloyd George

David Lloyd George

Fumare un sigaro in compagnia

Sebbene molti gentiluomini fumino il sigaro, purtroppo non tutti i fumatori (di sigaro e non) sono dei veri gentiluomini. Vale dunque la pena ricapitolare le 4 regole base da non dimenticare mai quando ci si trova in occasioni sociali: possono sembrare banali, ma vengono spesso disattese dai fumatori maleducati.

  1. Per voi il sigaro è una vera passione? Beh, sappiate che non lo è per tutti. Bisogna sempre chiedere il permesso di fumare, anche all’aperto. Quando alla fatidica domanda “Disturbo se accendo il mio sigaro?” qualcuno risponde “Sì”, accettate la risposta senza chiedere spiegazioni. Un piccolo sacrificio forse, ma sicuramente un gesto di vera eleganza.
  2. Se siete a casa di amici, e proprio volete fumare, chiedete il permesso di farlo in balcone. E ricordate di farvi dare un posacenere. Anche se i padroni di casa condividono la stessa passione, dovrete comunque aspettare che siano loro a proporvi di fumare tra le mura domestiche.
  3. Se i padroni di casa siete voi, non pensiate che sia educato fumare senza chiedere il permesso. Anzi, a maggior ragione, a casa propria l’ospite è sacro e dovete fare in modo che non si senta a disagio.
  4. Un vero gentleman condivide con gli amici la propria passione. Quando arriverà il momento di gustare il vostro sigaro, fate in modo che ce ne sia una piccola scorta da offrire alla compagnia.
      www.Elpuro.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.