Fumare un sigaro

Auguri di capodanno
Auguri di Capodanno
18 Dicembre 2017
Il galateo del vero gentiluomo
29 Dicembre 2017

Fumare un sigaro

Poche regole per un momento speciale

Finalmente è arrivata l’ora di accendere il vostro sigaro in compagnia di buoni amici. È il momento perfetto per fare due chiacchiere o magari semplicemente per condividere in silenzio questo piacere. Il fumatore gentiluomo si distingue però anche in questo caso: il sigaro, infatti, va rispettato e onorato con i giusti rituali.

 

  1. Non si dovrebbe mai tagliare con le forbici o con il coltello.
  2. Ci sono tagliasigari da taschino che dovreste sempre portare con voi.
  3. Si accende con un accendino a butano o con fiammiferi di legno perché i loro fumi non ne alterano il sapore.
  4. Se i vostri compagni di avventura non hanno da accendere, porgete pure i vostri fiammiferi o il vostro accendino, ma a patto che siano spenti.
  5. L’accensione del sigaro è una faccenda personale.
  6. Per rimuovere la cenere, non picchiettate il sigaro come si fa con le sigarette: attendete che se ne sia formata abbastanza (se è di buona fattura, anche un paio di centimetri).
  7. Poi, ruotate delicatamente il sigaro sul fondo del portacenere.
    Alla fine della vostra fumata lasciate che si spenga da sé nel portacenere.
  8. Nel caso in cui voleste riaccenderlo – su questa prassi ci sono diverse scuole di pensiero – prima di posarlo soffiate via il fumo: il sapore non dovrebbe alterarsi.
  9. Se i vostri amici non seguono queste regole base, da veri gentiluomini quali siete, non fateglielo notare.
  10. Il vostro modo impeccabile di avvicinarvi a questo piacere sarà sicuramente di esempio per chi è ancora poco esperto.

www.Elpuro.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.