Il Fumatore e la Cultura del Rispetto

San Cristóbal de La Habana – El Príncipe
16 Marzo 2021
Montecristo Especial…Aristocratica ed eleganza
11 Novembre 2021

Il Fumatore e la Cultura del Rispetto

 

Nella straordinaria complessità della Cultura del fumo lento il sigaro occupa una posizione particolare,
per molti versi unica e inimitabile, ed è a tutti noto quanto sia complessa l’enucleazione delle infinite tematiche tecniche inerenti ogni
singolo passaggio che dalla semina conduce all’atto conclusivo della fumata. Per una volta, quindi, vorremmo condurre il lettore su un percorso diverso, in realtà poco esplorato o quantomeno in ombra e che, pur sembrando avulso dall’apparato tecnico-conoscitivo di cui si è detto, ne costituisce invece parte integrante e ineludibile. Tale percorso si dipana sul filo della sensibilità, dell’educazione e della conoscenza, sino a divenire espressione di fascino, eleganza, magia e Buon gusto.

Infatti, anche se novità, statistiche e dati tecnici costituiscono flusso di informazioni indispensabile alla comprensione di un manufatto, l’apporto di una componente fondamentale per spiegare la natura di una passione così
inesplicabilmente forte appare sempre più relegato in secondo piano. Eppure si
tratta forse dell’aspetto più affascinante e misterioso di una realtà che ha fornito ispirazione a intellettuali, artisti e letterati nel corso dei secoli, e che racconta di come il sigaro racchiuda in sé molteplici preziose alchimie che attendono di essere svelate grazie all’evolversi del gusto e della più autentica passione. Ciò cui ci riferiamo rappresenta l’individuazione di un percorso coerente di ricerca, che identifica la Cultura del fumatore, intesa quale bagaglio di atteggiamenti
che possono guidarci all’interpretazione più autentica e profonda del mondo del fumo lento in ogni suo aspetto. Occorre dire, in realtà, che ciò prende le mosse da un moto dell’animo e da un costume, vero e proprio habitus mentale, che è il Rispetto.

Sentimento nobile e difficile da onorare se non a prezzo di una severa, costante autocritica, il Rispetto permea il mondo del sigaro (e quello del tabacco) in ogni valenza e la sua attenta osservanza non può che alimentare la curiosità e quindi la crescita consapevole dell’appassionato. Ciò sottintende, naturalmente, che senso della misura e tolleranza rappresentino strumenti essenziali per ogni amante del buon fumo.

Questa forma di Rispetto dunque, applicata ad ogni momento del nostro percorso evolutivo di appassionati, ci può guidare nel comprendere la natura dei manufatti che tanto amiamo ma che spesso non conosciamo abbastanza. Il loro profilo, infatti, è talmente articolato da sopravanzare qualsiasi arida descrizione tecnica sino a individuare, in modo tuttavia inesprimibile, il nesso esistente tra la chimica, le scienze biologiche (le più complesse secondo Darwin) e il coinvolgimento della nostra sfera emotiva.
Il Rispetto per la nobiltà del manufatto deve esser quindi alla base dell’atteggiamento di ogni autentico appassionato, e tale attenzione si esprime su livelli diversi: dal rispetto per gli agricoltori e i produttori nella loro immensa competenza, al rispetto per il manufatto stesso, difficile da valutare correttamente ove non si conoscano le prerogative delle varietà colturali di cui è costituito e il
terroir da cui proviene; di tale logica non possono che essere permeati, infine, i rapporti che intercorrono tra gli appassionati stessi, sodali che individuano nella sensibilità, nel buon gusto e nel piacere della condivisione espressioni paradigmatiche di questa nobile Cultura.
Crediamo che l’apparente evanescenza di questo ragionamento rappresenti in realtà il dato saliente, precipuo e identificativo di un sapere che è per larga parte inesplorabile, complice il profondo (personale e perciò unico) coinvolgimento emotivo cui si è fatto cenno.
Il corollario di atteggiamenti, di costumi e di regole che individuano e nobilitano la figura dell’appassionato non possono quindi che essere dettate dall’eleganza e dal rispetto di un galateo ineludibile in cui la liberalità è, ad esempio, tratto essenziale; ogni sincero appassionato non si duole del fatto che fumerà forse solo una minima parte del più prezioso tra i box che egli possiede: il piacere di donare agli Amici il manufatto più raro o prestigioso non è certamente espressione di sterile megalomania; al contrario, si tratta di un gesto che sublima il piacere e la gioia di condividere con sincero spirito amicale ciò che abbiamo di meglio da offrire a chi sa comprendere le nostre emozioni; chiunque non sia in grado di coltivare una simile generosa liberalità non potrà mai partecipare l’intima essenza di questa nobile Cultura. Buon fumo.

by Giuseppe Elefante

Uno Speciale ringranziamento a Giuseppe Elefante

Special Thanks for Credit and Photo from

Cigar Club Association

WWW.ELPURO.ORG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.