Bicho nell’humidor cosa fare ?

Games of Throne Whisky Collection
11 Luglio 2019
Cohiba Novedosos
16 Agosto 2019
bicho sigari

Bicho nell’humidor cosa fare ?…

Quando si possiede un humidor con una certa quantità di sigari , e qualcuno di questi presenta dei forellini,molto probabilmente è stato attaccato dal  Lasioderma serricone .Detto comunemente bicho.

Il bicho è un coleottero le cui larve si nutrono del tabacco. Trovare quei fori molto piccoli (circa un millimetro)  sul sigaro è un cattivo segno. Oltre a rendere il sigaro infumabile, è pericoloso perché può attaccare anche gli altri sigari presenti nell’humidor. Nasce nei paesi tropicali. Ed ha bisogno di umidità che ovviamente trova all’interno dell’humidor. Questo animaletto arriva nel nostro paese attraverso i sigari infetti. I sigari non acquistati attraverso i canali ufficiali,  sono spesso portatori di questo coleottero.

L’infestazione da tarlo del tabacco si verifica soprattutto quando i sigari sono stati conservati a temperature eccessivamente alte.

 

 

 

Ecco cosa fare per eliminarlo in tre passaggi


1: Identificare i sigari colpiti dal bicho e isolarli mettendoli da parte

bICHO

Sigaro bucato

 

Infatti  se i sigari infettati presentano fori esterni isolarli immediatamente ed eliminateli.

 


 

Sigaro bucato

Sigaro bucato e battuto

Naturalmente dobbiamo controllare anche i sigari che apparentemente non presentano fori visibili.

Battendo delicatamente il piede del sigaro su un piano rigido notiamo che si staccano dei pezzettini di foglia significa che il bicho è passato dal piede. Di conseguenza i sigari sono ugualmente infetti quindi dobbiamo isolarli immediatamente ed eliminarli

 

 

 

 


2 : Trattare i sigari presunti salvi

Zip-lock

Tuttavia esiste la  seria possibilità che nei  restanti sigari, il bicho abbia depositato delle uova. Naturalmente per evitare che queste si schiudono consigliamo di fare questo procedimento. Raggruppare 4/5 sigari in una busta ermetica  (zip-lock). Metterli per circa 12 ore in frigo cosi da iniziare l’abbassamento della temperatura in modo graduale. Trascorso il tempo spostare la busta dal frigo al freezer  per 48 ore, questo per  abbassare ulteriormente la temperatura. Infine trascorso questo tempo, riponiamo la busta dal freezer al frigo per altre 12 ore. Attendere che gradualmente la temperatura si alzi questo per evitare uno shock termico. Infine riponiamo i sigari nell’humidor (pulito) per riportarli alla giusta temperatura ed umidità.

 

 


3: Bonificare l’humidor

Humidor pulito

 

Svuotiamo completamente l’humidor. Puliamo a fondo con un aspirapolvere e dopo con un panno imbevuto di alcool inodore. Lasciamo arieggiare per una settimana. Quando saremo sicuri che non emanerà nessun altro odore, ripassiamo con un panno umido usando acqua distillata . In questo modo velocizzeremo il processo di umidificazione delle pareti. Tuttavia, quando l’umidità sarà ottimale, solo allora possiamo finalmente far riposare in nostri sigari nell’humidor.

 

 


Bicho nell’humidor cosa fare ?…ora sappiamo cosa fare

 

Loris Caile

www.ELPURO.ORG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *